Seleziona Pagina

Realizzazione siti web

brt-pacco-in-attesa-di-consegna-truffa-cover

BRT Pacco in attesa di consegna

da | 8 Mar 2022 | Truffe

Durante la pandemia gli acquisti online sono aumentati in modo verticale e putroppo esiste anche chi se ne approfitta per scopi di lucro.. Ne è un esempio questa truffa che, iniziata dai cyber criminali, ai danni dello spedizioniere Bartolini volta a sottrarre i dati della vostra carta di credito.

PACCO IN ATTESA DI CONSEGNA

Il contatto avviene tramite email:

Caro cliente,
Il tuo pacco non può essere consegnato oggi a causa delle spese di sdoganamento aggiuntive non pagate. Verrà consegnato non appena verrà pagato il costo. Commissioni pagabili : 1.67 EUR.

brt-pacco-in-attesa-di-consegna-truffa-email

A primo impatto questa email sembrerebbe essere effettivamente inviata da Bartolini; logo nell’intestazione, grammatica accetatbile e riferimenti (come per il supporto sotto il tasto rosso) al vero dominio brt.it

Tutto vero se non che, da come si può notare, il famigerato mittente non sia in alcun modo collegato ad un dominio di BRT

[email protected]

Lo scopo di questa email è farvi cliccare sul pulsante Invia il mio pacco redirigendovi sul sito web dove avverrà la vera e propria truffa

SITO WEB MALEVOLO

Cliccato il pulsante veniamo reindirizzati su

https://a0627824.xsph.ru/brt/it

brt-pacco-in-attesa-di-consegna-truffa-homepage-phishing

Come per il mittende dell’email, nemmeno l’ URL del sito web fa riferimento a Bartolini… anzi… effettuando una piccola analisi si nota che il dominio risulta essere di proprietà di SPRINTHOST situato in Russia.

brt-pacco-in-attesa-di-consegna-truffa-dominio-russia

Per permettere la consegna del pacco, è necessario il pagamento aggiuntivo di Euro 1,67 e viene richiesto di inserire i dati della carta di credito.
Ad ogni modo procediamo inserendo dei dati fittizi (SOLO A SCOPO ILLUSTRATIVO) e clicchiamo il pulsante “pagare e continuare”

Nello step successivo viene richiesto di inserire la PASSWORD DELLA CARTA O PIN

ATTENZIONE: ricordiamo che per i pagamenti online non sarà mai richiesto il PIN che utilizzate per il prelievo presso gli sportelli

brt-pacco-in-attesa-di-consegna-truffa-pin-carta

Inseriamone uno fittizio e continuiamo cliccando su “Accettare”

In realtà il processo di sottrazione dei dati è concluso… Infatti dopo aver cliccato il pulsante la pagina verrà semplicemente ricaricata (come se ci fosse stato un’errore)… In realtà i cyber criminiali hanno già ottenuto ciò che volevano..

CONCLUSIONE

Tutti gli step indicati sono caldamente SCONSIGLIATI; appena vi rendete conto che qualcosa non quadra (col mittente o sul sito web di riferimento) vi consigliamo di eliminare subito l’email e NON INSERIRE MAI I VOSTRI DATI.
In questo esempio vi avrebbero sottratto tutti i dati della carta di credito compreso il PIN e… potete immaginare cosa protrà succedere…

ARTICOLI CORRELATI

Costa d’Avorio truffa, prefisso 225

Costa d’Avorio truffa, prefisso 225

Oggi andiamo a vedere una delle tante truffe che arrivano dalla tanto blasonata Costa d'Avorio truffa, perché proprio la Costa d'Avorio?Il paese è famoso per combinare spiagge sabbiose, tra le più belle e ampie della regione, circondate da piantagioni di cocco a...

Microsoft password expiry notice

Microsoft password expiry notice

In questi anni uno degli obiettivi più in voga è il tentativo di phishing su account Microsoft, quello che vediamo oggi va oltre il normale attacco, qui viene realizzato un attacco man in the middle. Microsoft 365 login truffa Tutto inizia dalla solita email la quale...